Testi e foto / Textos y fotos:
Roberta Gottardi
(Tutti i diritti riservati / Todos los derechos reservados)

martedì 22 maggio 2012

Dürerweg - Sentiero del Dürer - trekking culturale

SABATO 2 GIUGNO 2012
Valle di Cembra: un trekking lungo il Dürerweg / Sentiero del Dürer
sulle tracce del più grande pittore del Rinascimento tedesco

Fino al secolo scorso l'Adige, privo di argini e sovralimentato dal Noce, era soggetto a continue inondazioni e proprio la loro frequenza costringeva il viaggiatore a prendere la via alternativa alla storica Via Claudia Augusta, per evitare gli impaludamenti e raggiungere Verona o Venezia. Nel 1494 il pittore tedesco Albrecht Dürer fece il suo primo viaggio in Italia per recarsi a Venezia. In seguito alla documentata alluvione, dopo aver probabilmente sostato al "Klösterle" di San Floriano presso Egna (costruito nel XII secolo e legato all’ accoglienza dei viandanti) dalla piazza di Laghetti (m. 213) deviò lungo il sentiero per Pochi. Superata la forra del rio Lauco attraversò il ponte detto "romano" salì fino al passo del Sauch (m. 915), proseguì probabilmente verso il lago Santo (m. 1200) e scese a Cembra, Faver, al Castello di Segonzano fino ad arrivare alle Piramidi di Segonzano.
In Valle di Cembra il suo genio artistico si liberò. Diversi splendidi acquarelli custoditi nei più importanti musei del mondo ritraggono paesaggi cembrani. Questo percorso storico, conosciuto oggi come "Dürerweg-Sentiero del Dürer" fa rivivere, a chi lo percorre, le emozionanti scoperte paesaggistiche dei viandanti di un tempo. Oggi come allora, i luoghi ritratti dal Duerer, conservano il loro fascino.


Il Trekking culturale, guidato dagli Accompagnatori di territorio del Trentino, prenderà il via il 2 giugno 2012, ad ore 14.00, dal Lago Santo di Cembra (1200 m s.l.m.). L'escursione proseguirà verso Cembra (667 m s.l.m.), Faver (673 m s.l.m.), il Ponte di Cantilaga sul Torrente Avisio (470 m s.l.m), per raggiungere i ruderi del Castello di Segonzano e la frazione di Piazzo (535 m s.l.m.).
Difficoltà: E
.

Lungo il tracciato sono previste soste per degustare i prodotti tipici locali e per gustare inediti scorci. Fulcro dell’evento sarà il Castello di Segonzano che per l’occasione sarà addobbato a festa, con la messa a dimora delle originali Albrecht Duerer Rose. L’arrivo al maniero, dopo aver attraversato lo storico Ponte di Cantilaga sull’Avisio, sarà accolto dagli arcieri e dai falconieri in costume d’epoca che si esibiranno per il pubblico e sarà successivamente celebrato con la cena rustica presso la residenza dei baroni a Prato di Segonzano curata dai produttori della Strada del Vino e dei Sapori delle Colline Avisiane, Faedo, Valle di Cembra.
In chiusura ecco lo spettacolo finale dell’anteprima di MASI INVISIBILI, con il cantautore Pierluigi Colantoni che presenterà il suo concept-album Soluzioni Co-Abitative.
Il rientro al Lago Santo o ai punti di partenza sarà possibile per gli escursionisti grazie ad una navetta messa a disposizione del Comitato Organizzatore. Possibilità di soggiornare per una notte a prezzi convenzionati. 

Informazioni e iscrizioni:
T. 0461 683110 A.p.T. Piné Cembra P.zza San Rocco CEMBRA.
Quote: € 15,00 entro il 29 maggio 2012 – Bambini fino a 3 anni: gratuito - € 10,00 fino ai 12 anni non compiuti e oltre i 65 anni.
Supplemento per iscrizione dopo il 29 maggio: € 2,00.
La quota comprende: trekking guidato con gli Accompagnatori di territorio del Trentino (Ita;Ted), degustazioni, cena rustica al castello, navetta per il rientro. Biglietto ridotto per il concerto di Pierluigi Colantoni € 5.00.
Numero max partecipanti: 250.


Biglietto d’Ingresso per il solo concerto del cantautore Pierluigi Colantoni: € 10,00.

E’ un evento a cura di: Comune di Segonzano, Giovo, Cembra e Faver, Associazione Duererweg in collaborazione con Sorgente ’90, la Strada del Vino e dei Sapori Colline Avisiane, Faedo, Valle di Cembra, la Comunità della Valle di Cembra, il BIM Adige, la Provincia Autonoma di Trento, i Comuni di Salorno (BZ) e Egna (BZ), l’Associazione Turistica Castelfeder (BZ),  la Cassa Rurale di Giovo, la Cassa Rurale di Lavis Valle di Cembra. Coordinamento e Segreteria Organizzativa: A.p.T. Altopiano di Piné Valle di Cembra. Info:  www.visitpinecembra.it
(Fonte: cs M.P. Dall'Agnol - APT Piné - Cembra)

Nessun commento:

Posta un commento