Testi e foto / Textos y fotos:
Roberta Gottardi
(Tutti i diritti riservati / Todos los derechos reservados)

lunedì 28 gennaio 2013

GRAN CARNEVALE ALPINO DI SAN MICHELE ALL’ADIGE - 2013

Foto: "Hrusica", MUCGT
SABATO 2 E DOMENICA 3 FEBBRAIO 2013
IL GRAN CARNEVALE ALPINO DI SAN MICHELE ALL’ADIGE

Dal 1970 la stagione dei carnevali trentini viene inaugurata dal Gran carnevale alpino di San Michele all’Adige, una ricca sfilata di carri allegorici, aperta dalla Banda Musicale di Faedo. In testa alla sfilata da diversi anni le rappresentanze dei carnevali tradizionali trentini, alpini ed europei, ci ricordano le radici antichissime di questo rito. Sotto le mentite spoglie di giovani paesani mascherati, gli antenati tornano a visitare le comunità dei vivi, e a promettere ad esse fertilità e abbondanza.


Il Gran carnevale alpino di San Michele all’Adige è organizzato dal Comitato Carnevale San Michele all’Adige-Grumo grazie alla collaborazione con il Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina e il Comune di San Michele.

Programma 2013:
Sabato 2 febbraio
Dalle 14:30 alle 16:30: al Museo attività educative per i ragazzi dal titolo Diamo il benvenuto alle maschere ospiti e, a seguire,
Dalle 16:30 alle 19:00: presentazione del triplo DVD Carnival King of Europe II (2010-2012) con proiezione dei film di Michele Trentini & i registi di Carnival King of Europe II, realizzati nel corso della ricerca sul campo organizzata nell’ambito dell’omonimo progetto europeo.

Domenica 3 febbraio
Alle ore 13:30: partenza della grande sfilata di carri allegorici e gruppi mascherati in concorso provenienti da tutta la piana Rotaliana e dalle valli limitrofe, aperta quest’anno dalle rappresentanze dei carnevali tradizionali che arrivano, oltre che dal Trentino, anche dal Friuli, dal Veneto e dalla Slovenia: sfileranno quindi i lacchè di Romeno, i pustje, lo zluodij (il diavolo) e l’anjulac (l’arcangelo Michele) del carnevale di Rodda (valli del Natisone, Friuli), i matazins, le matazère, i paiazi e i vèci, insieme ai narli, del Comelico Superiore (Veneto), e gli škoromati di Hrušica (Slovenia).

(Fonte: cs MUCGT - 28/01/13)

Nessun commento:

Posta un commento