Testi e foto / Textos y fotos:
Roberta Gottardi
(Tutti i diritti riservati / Todos los derechos reservados)

martedì 6 dicembre 2011

EL PAES DEI PRESEPI - TRADIZIONI E MERCATINI NATALIZI A MIOLA DI PINÉ


8-9-10-11 dicembre 2011
17-18 dicembre 2011
dal 26 dicembre 2011 all’8 gennaio 2012

Miola - Altopiano di Piné

Presepi, decine di presepi, sparsi negli avvolti, nelle finestrelle e negli antichi portici, alcuni caserecci ed altri di notevole pregio artistico, secondo una tradizione che nel piccolo paese di Miola di Piné rivive da più di vent’anni. Qui lo spirito della Natività si respira ad ogni passo, nel genuino coinvolgimento dell’intera comunità che rivive il Natale, di anno in anno, come un’occasione sincera di riflessione e condivisione.

giovedì 1 dicembre 2011

INIZIATIVE ED EVENTI DEL PERIODO NATALIZIO IN TRENTINO

Una selezione delle iniziative e degli eventi in calendario per il mese di dicembre e i primi giorni di gennaio in alcune zone del Trentino: Trento Città del Natale, le fiere tradizionali, la Casa di Babbo Natale, Bollicine su Trento o El Paés dei Presepi sull'Altopiano di Piné, con i link a programmi e informazioni.


Trento - Centro storico e sobborghi
TRENTO, CITTA' DEL NATALE 2011
A partire dal 14 novembre 2011 fino al 6 dicembre 2012
Un ricco calendario di eventi di spettacolo, cultura e animazione, animeranno la città per coinvolgere la cittadinanza ed i molti turisti in visita nella magica atmosfera del Natale.

Link al programma del Comune di Trento.

MERCATINI DI NATALE IN TRENTINO

Nelle casette degli artigiani del 
Mercatino di Natale di Trento
Dalla Città del Natale ai Borghi più belli d'Italia, alla cornice medievale della Corte Trapp, alle contaminazioni dei popoli. Dalla magia di fate e gnomi, alle produzioni artigianali e artistiche. Dagli olivi dell'Alto Garda alle vette delle Dolomiti: una selezione dei mercatini di Natale del Trentino.



MERCATINI DI NATALE, MA NON SOLO

In Trentino-Alto Adige sono molti i mercatini allestiti nelle vie e nelle piazze delle principali località, ma anche di qualche borgo meno noto. Numerosissimi, ogni anno, gli ospiti che visitano città e paesini, già pronti per il Natale: si respira aria di festa, addobbi e luci creano atmosfere magiche, talvolta rese ancora più magiche dai fiocchi di neve.
Ma i mercatini di Natale possono essere un pretesto per conoscere meglio anche il territorio circostante: aprofittatene!
Qualche consiglio: vestiti caldi, scarpe comode, guanti e berretto. Non perdetevi le gustose proposte enogastonomiche. Ricordatevi che potete scegliere anche fra le proposte dei mercatini della solidarietà.

E per una visita guidata... contattatemi!

giovedì 24 novembre 2011

Mostra Carnevale re d’Europa II / Carnival King of Europe II (2010-2012)

Carnevale a Valda - 2010
(Valle di Cembra - Trentino)


La mostra Carnevale re d’Europa / Carnival King of Europe (2010-2012), giunta alla sua seconda edizione, presenta i risultati di un’importante ricerca sul carnevale condotta dal Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina e 8 musei partner di altrettanti stati europei, nell’ambito di un progetto finanziato dall’Unione Europea.







mercoledì 16 novembre 2011

Ingresso ridotto al Castello del Buonconsiglio

INGRESSO GRATUITO E RIDOTTO AL CASTELLO DEL BUONCOSIGLIO


INGRESSO GRATUITO FINO AL 2 DICEMBRE 2011
L'ingresso al Buonconsiglio è gratuito per i lavori di disallestimento, in Castelvecchio e nel Magno Palazzo, della mostra appena conclusa “Le Grandi Vie delle Civiltà”. A Castelvecchio sarà aperta al pubblico il Lapidario, Sala Vescovi e la collezione Grezler mentre nel palazzo rinascimentale si potrà visitare l’appartamento clesiano con la sezione di scultura lignea, e Torre Aquila (ingresso solo su prenotazione 1 euro).

martedì 23 agosto 2011

I SUONI DELLE DOLOMITI. 25 AGOSTO 2011: MAX GAZZE' al RIFUGIO POTZMAUER. Escursione guidata con gli Accompagnatori di territorio


I SUONI DELLE DOLOMITI
MAX GAZZE'
Canzoni come stati d'animo

Rifugio Potzmauer (Grumes - Valle di Cembra)
giovedì 25 agosto 2011

La Riserva Naturale "Prati di Monte"

ORA
Inizio previsto tra le ore 13 e le ore 14 in base alle condizioni meteo.
L'organizzazione si riserva di modificare l'orario di inizio del concerto anticipandolo tra le ore 13 e le ore 14 qualora le condizioni meteo lo rendessero necessario.

COME ARRIVARE
Da GRUMES in auto fino ai MASI ALTI (parcheggio in loc. Pradet lungo la strada di accesso - E' previsto un servizio navetta di sola andata) e da qui a piedi ore 1.30 dal parcheggio più distante (ore 1.30 solo andata)
Dal LAGO SANTO di CEMBRA e da qui a piedi 2 ore di cammino (solo andata)lungo il Sentiero Europeo E5.
Per questo evento è attivo un bus navetta da Baselga di Piné e ritorno al costo di € 5,00 da acquistare entro le ore 12.30 del giorno precedente presso l'APT a Baselga di Piné.


ESCURSIONE GUIDATA
Con gli Accompagnatori di territorio al Monte Castion e al Biotopo Prati di Monte.
Ore 3.30 di cammino (solo andata), dislivello 600 m, difficoltà E.
Info e prenotazioni 0461 557028.

venerdì 22 luglio 2011

Chiusura casello autostrada A22 Trento Centro

Con l'apertura del nuovo casello autostradale di Trento Sud sull'Autostrada del Brennero A22 rimane chiuso in uscita il casello Trento Centro (utilizzabile in entrata).
Per raggiungere il centro storico della città sono quindi utilizzabili i caselli Trento Sud e Trento Nord per chi proviene rispettivamente dalle due direzioni.
Seguire quindi le indicazioni stradali per il centro percorrendo la tangenziale.
Altre informazioni sul sito della A22.

mercoledì 6 luglio 2011

UN SALUTO AL GRUPPO D.O.C.


Dolomiti: il gruppo del Latemar dal Lago di Carezza
Al termine delle splendide giornate trascorse assieme un saluto al "GRUPPO D.O.C.".

E' stato un piacere incontrarvi. Grazie di cuore!

martedì 21 giugno 2011

Il costume tradizionale: un'invenzione della modernità

Il costume del Volk
Un centinaio di costumi tradizionali trentini sono in mostra fino al 2 ottobre nella splendida cornice del chiostro dell'antico monastero agostiniano di San Michele all'Adige, sede del Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina.
La mostra, curata dal sociologo Christian Arnoldi (Cardo d’Argento ITAS 2009), cerca di mettere a fuoco, attraverso un allestimento di notevole impatto scenografico, i valori, i punti di riferimento, le intenzioni, le modalità, attraverso i quali per mezzo del costume si mette in scena, nel Trentino di oggi, l’appartenenza a un territorio, caratterizzando e comunicando, allo stesso tempo, i segni della festa.

giovedì 16 giugno 2011

La Valle di Cembra nel Catalogo Nazionale dei Paesaggi Rurali Storici. Rassegna stampa

Il 30 aprile 2011, la Valle di Cembra ha celebrato l’inserimento nel Catalogo Nazionale dei Paesaggi Rurali Storici curato dal prof. Mauro Agnoletti (Università di Firenze) e realizzato nell’ambito di un progetto speciale del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali. 

Due i siti selezionati in provincia di Trento: la Valle di Cembra e la Val Cadino in Fiemme. A continuazione una selezione di articoli relativi alla nomina e all'evento "InVITI in terrazza".

PRESS

Stampa locale

Trentino - Corriere delle Alpi
LE TERRAZZE CEMBRANE TRA I BENI STORICI
I VIGNETI DI VALLE SONO DA CATALOGO
PRIMA INIZIATIVA A SEGONZANO
LA VAL DI CEMBRA RIPARTE DAI VIGNETI

Vita Trentina
VIGNETI TERRAZZATI PATRIMONIO NAZIONALE
VINI DI MONTAGNA
  
inTrentino - Giornale online del Trentino
TERRAZZAMENTI CEMBRANI AL TOP

L'Adigetto - Quotidiano di Opinione Virtuale
I «TERRAZZAMENTI CEMBRANI» NELL'ELITE RURALE D'ITALIA 

Iasma - Fondazione Edmund Mach
CEMBRA E CADINO, PRIMIZIE DI PAESAGGIO RURALE STORICO EUROPEO

Iasma Notizie
RECENSIONI - CATALOGO NAZIONALE DEI PAESAGGI RURALI STORICI

valledicembra.tv
INVITI IN TERRAZZA

Cembra Notizie
PAESAGGIO RURALE STORICO D'ITALIA 

Trentino per tutti
TERRAZZAMENTI VITATI AL TOP



Stampa nazionale

Enopress
INVITI IN TERRAZZA AL CASTELLO DI SEGONZANO


Onav News - Magazine on line dell'Organizzazione Nazionale Assaggiatori Vino
LA VALLE DI CEMBRA NEL CATALOGO DEI PAESAGGI RURALI

Wine News - The pocket wine web site in Italy
LA VAL DI CEMBRA ENTRA NEL CATALOGO NAZIONALE DEI PAESAGGI RURALI: IL 30 APRILE UNA CONVENTION AL CASTELLO DI SEGONZANO CELEBRA L’IMPORTANTE RICONOSCIMENTO

Vini e Sapori
CEMBRA E CADINO, PRIMIZIE DI PAESAGGIO RURALE STORICO EUROPEO

Cibvs
CEMBRA E CADINO, PRIMIZIE DI PAESAGGIO RURALE STORICO EUROPEO

VinoeCibo
LA VALLE DI CEMBRA E LE ARDITE TERRAZZE DI MUELLE THURGAU

Rss Notizie
CEMBRA E CADINO, PRIMIZIE DI PAESAGGIO RURALE STORICO EUROPEO

MondoINtasca - Magazine del turismo e cultura del viaggiare
LA VALLE DI CEMBRA ENTRA NEL CATALOGO DEI PAESAGGI RURALI

Camminiamo.it - Escursioni guidate e proposte outdoor
PRIMAVERA IN VALLE DI CEMBRA

Cultura del Verde
CEMBRA E CADINO PRIMIZIE DEL PAESAGGIO RURALE STORICO EUROPEO

mercoledì 15 giugno 2011

L'estate del Volk al Museo di San Michele all'Adige

Importanti eventi di coreografia folklorica, in collaborazione alcuni gruppi folk e con Trentino MondialFolk, si accompagneranno alla mostra
Il costume del Volk
Vestirsi alla paesana… nel Trentino di oggi
per una vera e propria Estate del Volk al Museo di San Michele. 

Foto: MUCGT
Programma:


giovedì 14 luglio ore 21:00
Gruppo Folk Castello Tesino, Banda Folk di Castello Tesino, Gruppo Folk di Pieve Tesino


Il costume del Volk - Vestirsi alla paesana… nel Trentino di oggi (mostra)

mostra
Il costume del Volk
Vestirsi alla paesana… nel Trentino di oggi
Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina
di San Michele all’Adige (TN)



16 giugno – 2 ottobre 2011

Giovedì 16 giugno ore 18.00, presso il Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina, inaugurazione della mostra, che rimarrà aperta fino al 2 ottobre
con orario 9.00 - 12.30 / 14.30 – 18.00

Foto: MUCGT
La mostra curata dal sociologo Christian Arnoldi (Cardo d’Argento ITAS 2009), cerca di mettere a fuoco, attraverso un allestimento di notevole impatto scenografico – con un centinaio di costumi diversi esposti tutti insieme - i valori, i punti di riferimento, le intenzioni, le modalità, attraverso i quali per mezzo del costume si mette in scena, nel Trentino di oggi, l’appartenenza a un territorio, caratterizzando e comunicando, allo stesso tempo, i segni della festa.
Due, i concetti cardine della mostra: quello del “Volk” che suggerisce bonariamente il lontano legame della popolaresca nostrana con la scoperta dei popoli propria del romanticismo d’oltralpe, e quel vestirsi “alla paesana” che, con altrettanta bonarietà, vuole individuare nel paese, ovvero in una visione un po’ idealizzata e comunque senza tempo della comunità locale, il luogo e lo scenario propri del realizzarsi di un'identità.
La mostra, realizzata in collaborazione con un numero notevolissimo di bande, cori, gruppi folk, compagnie di Schützen e del designer trentino Andrea Foches, che espone il prototipo di una sua realizzazione, si inaugurerà giovedì 16 giugno alle ore 18.00 al Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina di San Michele, con la partecipazione diretta del Gruppo Tradizionale Folkloristico di Caldonazzo.

Saranno presenti l’assessore alla Cultura, Rapporti europei e Cooperazione, dott. Franco Panizza, il Direttore del Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina dott. Giovanni Kezich, il curatore della mostra Christian Arnoldi.
Fonte: Newsletter MUCGT - leggi l'allegato

sabato 28 maggio 2011

Summer School di Antropologia Alpina

San Michele all'Adige, 4 - 8 luglio 2011
Museo degliu Usi e Costumi della Gente Trentina
Summer School di Antropologia Alpina.
I caratteri fondamentali
Corso

Programma: I caratteri fondamentali dell’insediamento umano in ambito alpino. Costrizioni eco-ambientali e variabilità culturale. Demografia storica in prospettiva antropologica. Usi civici, autonomie locali e formazioni politiche dell’arco alpino. Etnologia alpina: lingue, culture, religioni, minoranze linguistiche. Il sistema agrosilvopastorale e la sua cultura materiale. Il ciclo della vita: riti di passaggio e riti dell’anno. Metodologia della ricerca sul campo. Museografia alpina e lessicografia dialettale. Narratologia: fiabe, leggende, creature leggendarie.

martedì 17 maggio 2011

PALAZZI APERTI - I Municipi del Trentino per i beni Culturali - Maggio 2011

Nell'ambito dell'iniziativa "Palazzi Aperti" a LISIGNAGO
apertura e visita alla Chiesetta di San Leonardo, monumento del percorso delle Opere del Gotico Trentino, recentemente restaurata su iniziativa del decano Don Rodolfo Minati.

Durante la settimana, visite libere. Rivolgersi per l'accompagnamento alla Signora Tullia Ferretti (tel. 0461 683764)
Sabato 21 e Domenica 22 maggio alle ore 16:00
ritrovo in Piazza a Lisignago per visita gratuita e guidata con la dott.ssa Roberta Gottardi, guida turistica e accompagnatore di territorio del Trentino.
A conclusione, rientro in paese e possiblità di cenare con piatti caserecci della tradizione trentina presso l'Agritur ai Gregi, in zona panoramica sulla Valle di Cembra e sulla Paganella.

Solo su prenotazione da effettuarsi c/o Apt Pinè Cembra (tel. 0461 683110) sia per la visita che per la cena.

Nota: la Chiesa di San Leonardo sorge in posizione isolata a valle del paese, su un dosso roccioso a picco sul torrente Avisio, in posizione molto panoramica. La chiesetta si raggiunge con una passeggiata lungo una stradina fra i vigneti terrazzati di Lisignago. Si consigliano scarpe comode.

giovedì 28 aprile 2011

InVITI in terrazza. COMUNICATO STAMPA del 28/04/11

Il 30 aprile 2011, la Comunità della Valle di Cembra in collaborazione con gli undici comuni, l’Azienda per il Turismo Altopiano di Piné - Valle di Cembra, la Trentino Marketing SpA e il BIM dell’Adige, con il patrocinio della Provincia Autonoma di Trento e la compartecipazione degli Assessorati al Turismo, all’Agricoltura e all’Urbanistica della PAT, celebrerà l’inserimento dei vigneti terrazzati nel Catalogo Nazionale dei Paesaggi Rurali Storici curato dal prof. Mauro Agnoletti (Università di Firenze) e realizzato nell’ambito di un progetto speciale del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali. Due i siti selezionati in provincia di Trento: la Valle di Cembra e la Val Cadino in Fiemme. L’annuncio di tale riconoscimento sarà ufficializzato all’interno di un momento celebrativo presso il Castello di Segonzano. I saluti di benvenuto di Aurelio Michelon, Presidente della Comunità della Valle di Cembra, del dott. Alberto Pacher Vice Presidente della Provincia Autonoma di Trento e delle autorità presenti,  daranno inizio ai lavori aperti al pubblico.

VALLE DI CEMBRA. PAESAGGI

Esposizione
Giardini di Palazzo A Prato - Piazzo di Segonzano
30 aprile 2011 ore 13.00


Il Gruppo Fotoamatori di Segonzano, Claudio Gottardi di Cembra e l’artista Marco Arman di Lisignago espongono una selezione delle loro opere sul tema del paesaggio cembrano.
Dalle tracce della storia e dai segni macroscopici impressi dall'uomo nel paesaggio vallivo, ai dettagli più minuscoli delle forme di vita nei muri a secco dei terrazzi, alla visione dell'artista che crea, propone o reinterpreta, col suo stile inconfondibile, uno sguardo.
L’esposizione viene presentata in concomitanza con l’evento inVITI in terrazza, organizzato per celebrare l’inserimento dei vigneti terrazzati dalla Valle di Cembra nel Catalogo Nazionale dei Paesaggi Rurali Storici, curato dal prof. Mauro Agnoletti e realizzato nell’ambito di un progetto speciale del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali.



Sulle tracce della nostra Storia
MOSTRA FOTOGRAFICA
Ci siamo messi in cammino “sulle tracce della nostra storia”, immersi nella natura. Abbiamo cercato scorci suggestivi della valle di Cembra, tesori artistici, segni che riportassero ad un preciso momento storico. Siamo andati alla ricerca di tracce tradizionalmente definite rilevanti. Ma alla fine ci siamo resi conto che esistono altre situazioni altrettanto suggestive e che, quindi, ogni scenario immortalato andava a comporre un mosaico più ampio, perché ognuno ci parlava chiaramente di un capitolo importante della storia e della cultura della Valle di Cembra. Si tratta di piccoli grandi tesori da scoprire ed apprezzare, di testimonianze provenienti da tutta la valle, che ci parlano in modo vivo di ciò che è stato e che ci accomunano ancora oggi in una tradizione condivisa.

GRUPPO FOTOAMATORI DI SEGONZANO
Il Gruppo nasce nel 1976 ed è attualmente formato da una ventina di soci. Molte sono state le mostre proposte dal Gruppo, sia personali che collettive, le proiezioni e videoproiezioni. Molti sono stati anche i reportage dei maggiori eventi in valle. Vanto del gruppo sono la realizzazione del libro fotografico L'Avisio in Valle di Cembra. Il corso selvaggio di un torrente in collaborazione con il Comitato Salvaguardia dell'Avisio e la sponsorizzazione dell'allora Cassa Rurale di Albiano e Alta Val di Cembra. Tre le pubblicazioni del socio Arturo Rossi, realizzate nell’ambito di varie collaborazioni: Natura che vive, Natura, amore per la vita (realizzata con il fotografo Doriano Brunel) e Fauna alpina. Incontri ed emozioni (testi di Sandro Zanghellini).

Frazione Scancio
38047 SEGONZANO (TN)



Terrazze di viti e di vita
MOSTRA FOTOGRAFICA
Lanterne. Foto: Claudio Gottardi
Qui presento una selezione di scatti che vogliono rappresentare sì le terrazze della Valle di Cembra, ma anche le forme di vita che la abitano e che spesso passano inosservate.

CLAUDIO GOTTARDI
È nato nel 1962 e vive a Cembra.
Ha sempre apprezzato e coltivato la passione per la natura e per le arti figurative. Autodidatta, con l’avvento della fotografia digitale si è avvicinato alla fotografia, prediligendo la macrofotografia, per la straordinarietà delle forme di vita esistenti, i colori e le possibilità che questa tecnica fotografica permette all'operatore.
Dalla macrofotografia spazia poi in altri campi, tra i quali il ritratto.
Con sensibilità avvicina l’osservatore alla magia dei dettagli, a raffinate gradazioni tonali, ad accostamenti cromatici sorprendenti e agli effetti cangianti della luce e dell’atmosfera.
Fra le sue ultime esposizioni: Macro al Simposio (Trento, 2010), Visioni di Natura, con Arturo Rossi (Cembra e Carbonare di Capriana, 2010), Ritratti di Natura (Faver, 2011).

Mobile: 347 7692067



Il sentiero dell’artista
ESPOSIZIONE

A Cantilaga (2004)
 olio su tela 78x65
Agli albori della modernità la Valle di Cembra ha ricevuto un dono che soltanto da pochi decenni, dopo mezzo millennio, conosce.
Gli acquerelli di Albrecht Dürer che la descrivono nella sua serena asprezza sono nati per un caso fortuito, e per una felice combinazione sono stati riconosciuti i luoghi ritratti. Una strada interrotta, evento imprevisto a causa di un allagamento ricorrente, e la necessità del pittore di proseguire verso Venezia lungo un sentiero impervio, guidano alla vista dell’artista l’inattesa Valle. Il pittore l’ha accolta e, chissà, con la stessa sorpresa di oggi, come si accetta con entusiasmo un regalo di particolare e severa bellezza. Sorprende il ricordo e la vicenda, ma più ancora il fatto di avvertire che questa storia ancora ci può riguardare. Perché il viaggio fisico da un luogo all’altro è inevitabilmente spostamento e diversità, ma soprattutto perché rimane inalterata nel tempo la necessità dell’andare. Oggi abbiamo migliorato il dato che è sembrato il più importante, la velocità! Ma lo stare è in funzione dell’oltre e l’oltre non compromette, non semplifica né affretta la pienezza del qui ed ora. Nello spirito c’è un richiamo, come un soffio leggero, che precede e prepara il luogo e il sentiero.

MARCO ARMAN
Nato nel 1954 vive e lavora in Valle di Cembra.
Espone dal 1972 e dal 2003 si dedica esclusivamente all’arte.

E-mail: marco@marcoarman.it

* * * * * *
In collaborazione con: Comune di Faver, Comune di Cembra.
Coordinamento: Roberta Gottardi

sabato 16 aprile 2011

VALLE DI CEMBRA IN - inVITI in terrazza

Il 30 aprile 2011 alle ore 10.30 si terrà presso il Castello di Segonzano (frazione di Piazzo) la convention dal titolo "I vigneti terrazzati della Valle di Cembra PAESAGGIO RURALE STORICO D'ITALIA da vivere, promuovere e custodire per il futuro".
Nella locandina il programma completo dell'evento, organizzato dalla Comunità della Valle di Cembra, in collaborazione con gli undici comuni della valle, Trentino Marketing e l'APT Altopiano di Piné Valle di Cembra, per celebrare l'inserimento dei vigneti terrazzati cembrani nel Catalogo Nazionale dei Paesaggi Rurali Storici, realizzato nell'ambito di un progetto speciale del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali e curato dal Prof. Mauro Agnoletti (Università di Firenze). Molti i contributi interessanti, indicati in dettaglio nel programma.

Al termine della convention, presso i giardini del Palazzo dei Baroni A Prato, nell'ambito di Gemme di Gusto, la Strada del Vino e dei Sapori Colline Avisiane, Faedo, Valle di Cembra offrirà una degustazione dei migliori prodotti locali.

L'evento è aperto al pubblico. Si prega di confermare la partecipazione presso A.p.T. Piné Cembra: 0461 683110 - infocembra@visitpinecembra.it

Faver. Panorama da Piazzo di Segonzano
Note:
L'evento si svolge in esterno (in caso di pioggia avrà luogo in uno spazio coperto nei giardini del Palazzo A Prato).
Il Castello di Segonzano si raggiunge dalla frazione di Piazzo di Segonzano con una passeggiata di 15 minuti circa.
Nel corso dell'intero fine settimana sono in programma pacchetti con proposte di soggiorno "Profumi e sapori di montagna", escursioni e degustazioni (su prenotazione) e altre manifestazioni collaterali.

Per il programma completo degli eventi clicca su: http://www.visitpinecembra.it/





Organizza: Comunità della Valle di Cembra in collaborazione con Comuni della Valle di Cembra, A.p.T. Altopiano di Piné Valle di Cembra, Trentino Marketing, BIM dell'Adige.
Con il patrocinio della Provincia Autonoma di Trento.
Main sponsor: Cassa Rurale Lavis-Valle di Cembra e Cassa Rurale di Giovo

venerdì 25 febbraio 2011

GRAN CARNEVALE ALPINO DI SAN MICHELE ALL'ADIGE

26 e 27 febbraio 2011
Il Gran carnevale alpino di San Michele all’Adige propone una vera e propria Festa del carnevale, sul modello del raduno dei gruppi carnevaleschi tradizionali, che si va sempre più affermando in molti paesi europei. Così, insieme ai gruppi trentini di Varignano, Romeno, Coredo e Soraga, che portano a San Michele la misteriosa magia delle antiche mascherate delle valli, domenica 27 febbraio sfileranno per le vie di Grumo e San Michele all’Adige anche i lacchè di Benedello e gli orači e i kurenti della Slovenia.
[leggi il comunicato]


PROGRAMMA
[Leggi l'allegato]

giovedì 24 febbraio 2011

Per Carnevale. A Lisignago

Un viaggio tra i colori e i suoni delle mascherate invernali dalla penisola iberica fino ai carnevali del Trentino e della Valle di Cembra, presentati nell'ottica comparativa adottata dal progetto Carnevale Re d'Europa, promosso e coordinato dal Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina.
Dal "Tratomarzo" e dalle tematiche comuni, alla struttura quadripatita dei carnevali europei.
Come in una commedia, si susseguono tre atti distinti: la Paura, la Cerimonia, il Riso e la Morte. Con un epilogo: il Falò.

Poi il viaggio continua in Brasile e con le maschere della Commedia dell'Arte.

Una serata di chiacchiere, immagini e ricordi legati a riti antichi per festeggiare l'arrivo di Carnevale. Protagoniste della serata, invitate ad essere cerimonieri della festa, le Maschere della Commedia dell'Arte faranno un'apparizione per augurare a tutti un anno prospero e.... abbondante!

venerdì 4 febbraio 2011

LE PIRAMIDI DI TERRA DI SEGONZANO


Le Piramidi di terra di Segonzano (2° gruppo)
Le Piramidi di terra di Segonzano sono un fenomeno geologico famoso e tra i più visitati del Trentino. 

La visita si effettua percorrendo il sentiero che si snoda attraverso i primi tre gruppi di piramidi. Il piazzale alla base si trova a 604 m s.l.m. e il dislivello in salita è di circa 150 m. Il percorso è costituito da un sentiero sterrato, in parte selciato e con gradini che ne facilitano la percorrenza. In alto si trovano delle piattaforme panoramiche dotate di barriere di protezione che permettono di osservare da vicino e in sicurezza le guglie più spettacolari.

Il tragitto richiede approssimativamente 1 ora a piedi (salita e discesa lungo lo stesso percorso) e, nel corso dell'escursione guidata, della durata di 2 ore e mezza circa, verranno effettuate delle soste con spiegazioni inerenti il fenomeno.

NB: 
CAUSA INTENSE PRECIPITAZIONI ED EROSIONE PROGRESSIVA DUE PIATTAFORME DEL SECONDO GRUPPO SONO STATE PER QUALCHE TEMPO INAGIBILI PER MOTIVI DI SICUREZZA (aggiornamento del 15/12/12).

SONO ATTUALMENTE ACCESSIBILI LE NUOVE PIATTAFORME PANORAMICHE DEL SECONDO GRUPPO (aggiornamento del 30/06/15)

Il Comune di Segonzano nel 2009 ha deliberato di istituire un ticket di accesso al sentiero.

Queste le tariffe deliberate per il 2015:

Decorrenza:
25 aprile - 31 ottobre 2015

Periodi di applicazione:
Mesi di aprile e maggio: nelle giornate di sabato - domenica e festivi infrasettimanali
Dal 01/06/13 al 30/09/13: tutti i giorni.
Mese di ottobre: nelle giornate di sabato - domenica e festivi infrasettimanali.
Orario:
Dalle ore 09.00 alla ore 18.00.
Tariffe:
Intero: € 3,00
Ridotto: € 2,00 (gruppi di almeno 20 persone paganti; over 65)
Ridotto giovani e scolaresche: € 1,00 (gruppi scolastici; bambini e ragazzi dai 6 fino al compimento dei 14 anni)
Gratuito: residenti nel Comune di Segonzano, bambini fino al compimento dei 6 anni, portatori di handicap, accompagnatori gruppi scolastici, guide turistiche e accompagnatori di territorio.