Testi e foto / Textos y fotos:
Roberta Gottardi
(Tutti i diritti riservati / Todos los derechos reservados)

mercoledì 17 aprile 2013

1° FESTIVAL DELL'ETNOGRAFIA DEL TRENTINO: 20-21 APRILE 2013

Sabato 20 e domenica 21 aprile una festa di primavera al Museo degli Usi e Costumi della gente Trentina a San Michele

Per la prima volta, “Etnografia trentina in rete”, forte di un centinaio di siti, con il coordinamento del Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina e il contributo del Consorzio Turistico Rotaliana Königsberg, si presenta in uno spazio di incontro, di scambio e di ascolto con due giorni di festa che, grazie alla proposta culturale dei musei territoriali e degli ecomusei del Trentino, presenta un fitto programma di musica, racconti, documentari, giochi, laboratori, costumi, attività artigiane, enogastronomia e tanto altro ancora. 


 Sabato 20 e domenica 21 aprile gli spazi dell’antica prepositura agostiniana di San Michele all’Adige si animano con il Festival dell’etnografia del Trentino: i musei etnografici e gli ecomusei, le collezioni grandi e piccole e le case-museo, i mulini, le segherie, le fucine, le calcare, i caseifici, le malghe e i percorsi dei vecchi mestieri, si presentano al pubblico con attività rivolte a tutti, che consentono un approccio interamente nuovo al territorio provinciale, una proposta di viaggio alla scoperta dell’uomo della montagna alpina.

“Etnografia trentina in rete” oggi sono quasi cento i cento siti – musei grandi e piccoli, collezioni private, piccoli opifici a energia idraulica e altre proposte ancora – che sono inseriti in una guida etnografica per il loro interesse, la qualità della proposta didattica e la concreta disponibilità all'accoglienza del pubblico: la “Guida ai musei etnografici del Trentino”, corredata di un’attraente cartografia, che verrà presentata domenica 21 aprile alle ore 16.00 con l’intenzione di essere soprattutto un’occasione per un nuovo approccio al territorio trentino, lungo percorsi talora defilati, poco battuti e un po’ segreti, un’importante opportunità di conoscenza del sistema agrosilvopastorale del passato e della sua cultura materiale specifica, ma anche di come una comunità di oggi sappia misurarsi con i propri ricordi e con il senso della propria identità.
Durante i due giorni di festa si presentano al pubblico con numerose attività gli ecomusei e i musei “etnografici”, delle tradizioni popolari,degli usi e costumi, dei vecchi mestieri e dell’artigianato popolare del territorio trentino.
Il “Festival dell’etnografia del Trentino” è anche l’occasione - per il Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina - per festeggiare i 45 anni di attività con una festa di primavera dedicata agli amici del territorio, agli operatori del settore, alle comunità locali, alle famiglie


Clicca QUI per il programma completo dell'evento.



(fonte: cs MUCGT)


Nessun commento:

Posta un commento