Testi e foto / Textos y fotos:
Roberta Gottardi
(Tutti i diritti riservati / Todos los derechos reservados)

domenica 1 maggio 2022

PROPOSTE PER LE SCUOLE: VIAGGI DI ISTRUZIONE PRIMAVERA 2022

In provincia di Trento sono molte le possibilità per organizzare uscite didattiche della durata di una o più giornate. A continuazione indico alcune proposte. Le attività verranno realizzate nel rispetto della normativa anti-contagio da Covid19 in vigore alla data di effettuazione dell’attività richiesta.

La fontana del Nettuno
in Piazza Duomo

L’itinerario di visita classico al centro storico di Trento richiede un paio d’ore e comprende le principali vie e i principali punti d’interesse della città, nell’area situata tra Piazza Duomo e il Castello del Buonconsiglio. Compatibilmente con gli orari di apertura e delle celebrazioni religiose è possibile inserire la visita alla Cattedrale di San Vigilio e alla Chiesa di Santa Maria Maggiore. L’itinerario in centro storico non prevede costi di ingresso, è privo di barriere architettoniche e si svolge in zona a traffico limitato.

Il Castelvecchio

Il Castello del Buonconsiglio è una delle mete più gettonate. Fu residenza dei Principi Vescovi dal XIII secolo fino al 1803 e nel corso dei secoli subì numerose modifiche ed ampliamenti, fino a raggiungere l’aspetto attuale. Si compone di due parti principali: il Castelvecchio (il castello medievale) e il Magno Palazzo (la residenza rinascimentale), unite nel XVII secolo dalla “Giunta Albertiana”. All’interno del Castelvecchio è sviluppato un percorso museale sulla storia del Trentino. Notevoli sono inoltre gli apparati decorativi, in particolar modo del Magno Palazzo. Il Museo del Castello del Buonconsiglio ha l’ingresso gratuito per le scolaresche di ogni ordine e grado. La visita guidata richiede un paio d’ore. È consigliabile la visita con gruppi di massimo 30 persone e per i gruppi è consigliata la prenotazione dell’ingresso. La sede del museo presenta barriere architettoniche. Orario estivo: 10.00-18.00 (chiuso i lunedì non festivi).

Percorrendo un suggestivo tratto del camminamento di ronda, dal castello è possibile raggiungere Torre Aquila, che conserva al suo interno il celebre Ciclo dei Mesi. Gli affreschi di Torre Aquila costituiscono uno dei documenti più importanti della vita tra la fine del ’300 e l’inizio del XV secolo. Vi sono rappresentati gli svaghi del ceto nobile e le attività dei contadini che segnano lo scorrere del tempo. La torre è visitabile in piccoli gruppi, con turni d’ingresso ad orario fisso ogni 45 minuti. La visita del ciclo dei mesi di Torre Aquila si effettua con prenotazione dell’ingresso, richiede circa 40/45 minuti e prevede il pagamento di un ticket di euro 2,50/persona.

Il S.A.S.S.
Il S.A.S.S., ovvero lo Spazio Archeologico Sotterraneo del Sas, è attualmente l’unico sito visitabile della Tridentum romana, fondata dai romani nel I secolo a.C. a controllo della Valle dell’Adige. 

L’ampia area del S.A.S.S. (circa 1700 mq di superficie) è situata sotto il Teatro sociale, con accesso da Piazza Cesare Battisti. Qui è possibile osservare un tratto delle antiche mura romane, i resti di una torre trasformata successivamente in porta urbica, un segmento di un decumano sul quale si affacciavano edifici pubblici e privati, fra i quali una domus, con i pavimenti di due locali decorati con mosaici.
All’interno del sito è allestita la mostra “Ostriche e vino. In cucina con gli antichi romani”, che raggruppa reperti provenienti da scavi recentemente condotti a Trento e nella piana Gardesana: utensili e suppellettili da tavola e vasellame per la cottura dei cibi datati tra il I ed il IV secolo d.C., oltre a resti di cereali, legumi, e vinaccioli. Il sito ha l’ingresso gratuito per le scolaresche. La normativa prevede una capienza del sito di massimo 100 persone. Orario d’apertura: 9.00-13.00 e 14.00-17.30 
(chiuso i lunedì non festivi).
La visita può essere integrata con degli approfondimenti sulla Tridentum romana e sulla cristianizzazione del territorio nelle sale del Museo del Castello del Buonconsiglio che sviluppano queste tematiche.

Molti altri sono i siti, i musei e i castelli visitabili e gli itinerari tematici realizzabili in Trentino. Non esitate a contattarmi per informazioni e altre proposte di visite guidate o escursioni su sentiero e per un preventivo. 
E-mail: guidatrentino@gmail.com
Rispondo in giornata!

Nessun commento:

Posta un commento